Desideri ricevere aggiornamenti su alimentazione e diagnosi precoce?
Iscriviti
alla nostra newsletter:


 Fai la tua donazione

La Settimana di Prevenzione del Tumore della Prostata è promossa dalla World Foundation of Urology - ONG (WFU). La WFU è la Fondazione Mondiale di Urologia ONG. La raccoltà fondi di quest'anno mira al sostegno delle attività della Fondazione che riguardano tre settori fondamentali: la Formazione e la Ricerca per gli Urologi, e l'Informazione per il pubblico.

>>> PER DONARE CLICCA QUI, GRAZIE!


(12/03/2011): video sul tumore della prostata, con il commento del prof. Mauro Dimitri (presidente della World Foundation of Urology).


Scarica il nostro ebook informativo, gratis!
Scaricato oltre 5500 volte!



Links:


>> Prof. Mauro Dimitri

>> Prostate Cancer Prevention

Diagnosi - Esami PCA3

Il Prostate Cancer gene 3 (PCA3) è un nuovo test basato sui geni, che viene eseguito con l’esplorazione digito-rettale dopo massaggio prostatico, raccogliendo il primo getto di urina. Il PCA3 è altamente specifico per il tumore della prostata, e contrariamente al PSA, non aumenta in presenza di condizioni quali l’Ipertrofia Prostatica o la Prostatite. Studi recenti hanno dimostrato che il test PCA3 migliorerà l’accuratezza diagnostica nel riconoscimento del tumore alla prostata, soprattutto nei casi in cui altre indagini cliniche, come il test PSA, forniscono risultati dubbi.

Il punteggio PCA3 è un utile strumento per valutare in modo non invasivo la presenza di tumore alla prostata e il livello di aggressività. il punteggio PCA3 potrebbe essere associato con il volume del tumore prostatico, infatti è stata osservata una significativa associazione tra PCA3 e volume tumorale come anche con il punteggio di Gleason della biopsia. Inoltre, il punteggio PCA3 è risultato migliore nel predire il volume tumorale totale superando le altre variabili note associate al volume del tumore come l’Ecografia Prostatica Trans-rettale, il punteggio di Gleason e PSA, perciò il test per PCA3 può svolgere un ruolo complementare rispetto alle attuali misurazioni del PSA e potrebbe essere impiegato insieme agli attuali test clinici con lo scopo di migliorare la diagnosi di tumore della prostata e fornire all’Urologo indicazioni per valutare l’opportunità di eseguire o meno una biopsia.

 



Credits: IstintoWeb.com - comunicazione avanzata per Internet